Blueprint Competition
Dal disegno di Renzo Piano ad un concorso per il waterfront di Genova

E’ stato presentato il 29 luglio a Genova “Blueprint Competition”, il concorso internazionale di idee per la riqualificazione delle aree dell’ex fiera del mare di proprietà del Comune di Genova e di Spim - la società per la promozione del patrimonio immobiliare del Comune.Promosso dal Comune di Genova, d'intesa con Spim, il concorso è il punto di partenza operativo del “Blueprint per Genova” lo studio d’insieme, donato alla città di Genova dal Renzo Piano Building Workshop, che ridisegna la porzione di città che va da Porta Siberia a Punta Vagno.

Con il Blueprint Genova potrà tornare a essere una città di mare: così come il recupero del Porto Antico, ridisegnato da Renzo Piano, ha consentito al centro storico di ritrovare un affaccio al mare, il Blueprint aprendo un canale in quell'area che collega il Porto Antico alla Fiera permetterebbe di superare la cesura tra città e mare provocata dall'accrescimento portuale del secondo dopoguerra.

Le proposte sviluppate dai concorrenti dovranno unire la costruzione di circa 60.000 mq, suddivisi fra attività residenziali, commerciali, ricettive e direzionali, con  l’ideazione di spazi pubblici o ad uso pubblico capaci di “fertilizzare” il contesto, dando nuovi significati e motivi di interesse e frequentazione. Un’attenzione particolare dovrà essere data al verde pubblico e al risparmio energetico. Luoghi vivaci, aperti e permeabili, vissuti e sentiti propri dalla città: spazi sempre fruibili e intesi come luoghi di incontro, confronto, esposizione, sviluppo e valorizzazione negli ambiti del tempo libero, dello sport e della cultura. Anzichè riempire il mare per conquistare spazio, il disegno dovrà predisporre un processo inverso in cui sia l'acqua a riconquistare spazio.

“Il Blueprint di Renzo Piano – ha dichiarato il sindaco Marco Doria intervenuto in conferenza stampa – è un disegno fondamentale per la Genova del futuro che consente di far rivivere il rapporto della città con il suo mare ridefinendo le funzioni  e le attività di un’area vitale.”

Il concorso si svolgerà esclusivamente on line attraverso l’utilizzo dell’applicativo – concordato con il Consiglio Nazionale degli Architetti – disponibile sul sito www.blueprintcompetition.it. Il termine ultimo di presentazione degli elaborati è il 15 dicembre, la conclusione dei lavori della Commissione giudicatrice è prevista entro il 31 gennaio 2017. Al primo classificato andrà un premio di 75.000 euro. Dal secondo al quarto tre premi di 15.000 euro ciascuno.

 

“Blueprint Competition” ha il patrocinio  della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, della Regione Liguria e dell’Autorità Portuale di Genova.  

La proposta vincente sarà esposta alla principale fiera immobiliare europea, il Mipim di Cannes, dal 14 al 17 marzo. Una selezione dei progetti pervenuti sarà esposta al pubblico.



02..2016      Autore: Redazione
CONDIVIDI