I finalisti del Premio Rosa Barba
IX Biennale Internazionale di Paesaggio di Barcellona

L’Ordine degli Architetti della Catalogna (COAC) e l'Università di Catalogna - UPC ospitano la 9° Biennale Internazionale dell’Architettura del Paesaggio il 29, 30 settembre e 1 Ottobre 2016, a Barcellona. La Biennale conferma una dimensione internazionale, sia promuovendo gli obiettivi della ricerca e del dibattito contemporaneo, sia mediante l’assegnazione del Premio “Rosa Barba”, rivolto a progetti di paesaggio realizzati nel panorama mondiale negli ultimi cinque anni,

La giuria internazionale è composta da personalità di spicco nell’ambito dell’architettura del paesaggio: presidente della giuria James Corner, fondatore di Field Operations, e tra i membri Manuel Ruisánchez, architetto catalano, responsabile del dipartimento di cultura all’Ordine degli Architetti della Catalogna e docente presso il Master di Architettura del Paesaggio di Barcellona, Anuradha Mathur, docente presso l’Università di PennDesign, Kathryn Moore, presidente dell’IFLA e docente presso la University of Birmingham City (Regno Unito) e Eduardo Cadaval, architetto e fondatore di Cadaval&Sola Morales (Messico).

Tra più di trecento partecipanti sono stati selezionati dieci finalisti:

1. A Flood Adaptive Landscape: Yanweizhou Park a Jinhua (Cina), di Kongjian Yu, Turenscape;

2. Landartpark Buitenschot Baixos a Hoofddorp (Paesi Bassi), di Lodewijk van Nieuwenhuijze, H+N+S;

3. The Goods Line a Sydney (Australia), di Sacha Coles, ASPECT Studios;

 

4. Superkilen a Copenhagen (Danimarca), di Martin Rein-Cano e Lorenz Dexler, Topotek1;

5. Renaturation de l’Aire a Confignon (Suïssa), di Georges Descombes, Julien Descombes e Marco Rampini, ATELIER DESCOMBES RAMPINI;

6. Barangaroo Reserve a Sydney (Australia), di Peter Walker, David Walker, Jay Swaintek e Doug Findlay, PWP Landscape Architecture;

 

7. River Forest Island a Changsha (Cina), di Xiao Zheng e Sean O'Malley, SWA group;

8. The Metro-Forest Project: Bangkok Urban Reforestationa Bangkok (Tailandia), di Tawatchai Kobkaikite Wannapin Boontarika, Landscape Architects of Bangkok;

9. Queen Elizabeth Olympic Park a Londra (Regno Unito) di George Hargreaves, Mary Margaret Jones e Gavin McMillan, Hargreaves Associates;

10. Musée Parc Louvre Lens a Lens (Francia) di Catherine Mosbach, Mosbach Paysagistes;

La 9° Biennale dell’Architettura del Paesaggio di Barcellona, “Tomorrow Landscapes”, si propone come un catalizzatore di dubbi, promotore di entusiasmi e cambiamenti nel campo dell’architettura del paesaggio, in circostanze in cui le discipline territoriali e culturali oscillano tra l’ansia e l’emergenza. È di fronte alla preoccupazione di trovare nuovi modi di azione, di esplorare campi forse inospitali, di ripensare le antiche certezze o di assicurare la sensibilità, che si convoca questa edizione del certamen, per essere presenti nella discussione di quello che deve essere Paesaggio oggi, e prevedere un futuro plausibile e, perchè no, emozionante.

 

Per maggiori informazioni:

http://www.coac.net/landscape/default_eng.html

http://www.arquitectes.cat/ca/landscape

 



20.LUG.2016      Autore: Redazione
CONDIVIDI